I Know What You Did Last Summer è basato su una storia vera?

I Know What You Did Last Summer e basato su una storia vera 00VzjEej 1 1

Adolescenti, segreti, feste, crimini e omicidi. Questi sono i temi che la serie teen horror di Amazon Prime Video ‘I Know What You Did Last Summer’ esplora raccontando una terrificante serie di eventi che costringe un gruppo di adolescenti a riconoscere le loro azioni passate. Perché? Perché un misterioso assassino sta dando loro la caccia.

Una nuova versione dell’omonimo film slasher del 1997 – che a sua volta è un adattamento dell’omonimo romanzo di Lois Duncan del 1973 – ‘I Know What You Did Last Summer’ è una violenta e intensa esplorazione della sanguinosa scia che un crimine clandestino si lascia dietro. Creata da Sara Goodman, la serie è interpretata da Madison Iseman, Ashley Moore, Brianne Tju, Brooke Bloom e Ezekiel Goodman.

I Know What You Did Last Summer’ combina le parti migliori e peggiori della gioventù – un feroce abbraccio della libertà e un disperato bisogno di impunità. È certamente un racconto emozionante, con amicizie, norme sociali, morale, vendetta e giustizia messe alla prova. Con i crimini, in particolare i pirati della strada e gli omicidi vendicativi, che sono una sfortunata parte regolare del nostro mondo, molti fan si chiedono se ‘I Know What You Did Last Summer’ sia basato sulla realtà. Immergiamoci e scopriamolo.

I Know What You Did Last Summer è basato su una storia vera?

No, ‘I Know What You Did Last Summer’ non è una storia vera. Tuttavia, per capire le origini di questa serie horror per adolescenti, si deve rivisitare il materiale di partenza dello show – il classico romanzo di Duncan del 1973 e il suo adattamento cinematografico del 1997. Mentre l’adattamento cinematografico vede la presunta vittima dell’incidente (un pescatore) ritornare come assassino, il romanzo vede il fratello maggiore della vittima (un giovane ragazzo) infuriarsi per la vendetta.

ZddTVqyRSDfho3hALEJpEBkTEhJKIZTl qoDLM 2 4

Duncan ha inventato la storia dopo aver osservato una conversazione tra sua figlia Kerry e la sua amica. Mentre Kerry chiacchierava di un ragazzo interessante che aveva incontrato a una festa, la sua amica parlava di idee di abbigliamento per il suo prossimo appuntamento al cinema. Alla fine, quando il nome del ragazzo è stato rivelato, le due hanno capito che stavano parlando della stessa persona.

LEGGI  Dove si trova l'isola del campo estivo in streaming?

La situazione della doppia identità mi ha intrigato. Ha aperto ogni sorta di porte nella mia mente. E se il ragazzo si fosse deliberatamente impiantato nella vita di due ragazze che sapeva essere amiche? E se avesse costruito una personalità diversa da presentare a ciascuna di loro? scrisse la Duncan nel suo libro del 1979 ‘How to Write and Sell Your Personal Experiences’. Ha citato la tecnica del what-if come la forza trainante delle sue opere gialle. Prendendo le osservazioni della vita reale e chiedendo e se? Duncan ha creato un mondo fittizio credibile in cui gli adolescenti manipolano e sono manipolati. Soprattutto, sono costretti ad affrontare le conseguenze delle loro azioni.

C’è una dualità in tutte le identità qui – gli adolescenti altrimenti innocui con i loro sé criminali nascosti, l’assassino che una volta era la vittima di un incidente insensato. Nel romanzo il personaggio di Bud/Collingsworth vendica suo fratello David. L’adattamento del 1997 ha un pescatore che viene investito da un gruppo di adolescenti proprio mentre sta per vendicare sua figlia uccidendo il suo fidanzato assassino. Ritorna poi come il famigerato killer con l’impermeabile e il gancio. Il romanzo vede gli adolescenti effettivamente colpevoli del crimine, mentre nel film gli adolescenti pensano solo di aver commesso un crimine. Tuttavia, in entrambi i casi, i fan si ritrovano a fare il tifo per gli adolescenti.

BnphbPFlGgBss0TDLRVC7eIpfCLiChMUvS XgUXhf 3 5

La serie televisiva ‘I Know What You Did Last Summer’ è più incentrata sugli adolescenti stessi, con l’assassino che è solo un fattore che costringe le loro identità, segreti e differenze ad emergere. Il franchise originale era così iconico che ci ha dato tutti gli strumenti di cui avevamo bisogno per partire da lì e fare le nostre cose, ha detto Iseman (Lennon/Alison). La nostra storia è molto incentrata sul personaggio.

Inoltre, mentre l’arco narrativo dell’insabbiamento e gli sfondi costieri sono mantenuti, i personaggi del reboot moderno sono diversi da quelli dei suoi predecessori. In particolare, una coppia di gemelli è al centro della scena. Glitter e glam si scontrano contro grinta e gore. I social media si annidano insieme alle pressioni della società. Goodman sottolinea come abbia sentito il bisogno di aggiungere aspetti importanti del 21° secolo nel quadro della storia classica di Duncan.

LEGGI  Dove viene girato Winter House?

Il libro era degli anni ’70, il film era degli anni ’90 e ovviamente viviamo in un’epoca molto diversa in termini di tecnologia e social media, e anche le pressioni che ci sono sui giovani adulti in questo momento, e il raggiungimento della maggiore età in questo periodo in cui tutti sono così esposti con i social media – e allo stesso tempo tutti sono più nascosti nella loro vita privata e si sentono più isolati. Quindi penso che queste cose siano state molto importanti, e per fare un cast che fosse diverso [con personaggi] alle prese con altri problemi che sono molto presenti nella società di oggi, ha dichiarato.

3cGqZU52 q5i4JB 4 6

La serie aggiorna la premessa del romanzo e del film, mantenendo intatta la trama più ampia e divergendo specificamente quando si tratta dei dettagli più sottili. Lo show rimane fedele all’interesse di Duncan per la doppia natura delle identità, esplorando il lato oscuro delle amicizie apparentemente forti. Tutti nascondono qualcosa, tutti sono colpevoli, nessuno è innocente, e questo è davvero ciò che guida ogni singolo episodio, ha commentato Iseman.

L’intreccio tra adolescenti, società e crimini è esplorato in film come ‘Scream’, ‘Slender Man’, ‘Jennifer’s Body’, ‘It Follows’ e la trilogia di ‘Fear Street’. I Know What You Did Last Summer’ porta con sé l’abbandono sconsiderato e l’intensa autoconservazione che tiene insieme e allo stesso tempo distrugge un gruppo di liceali. I Know What You Did Last Summer’ può non essere una storia vera, ma è terrificante perché ci ricorda che le nostre relazioni possono essere superficiali come le nostre identità e che i nostri segreti possono essere l’unica cosa che sostiene le nostre vite. E sì, c’è un assassino feroce che non si fermerà davanti a nulla.