Xizt si ritira dal Counter-Strike competitivo

Xizt si ritira dal CounterStrike competitivo AtKapvr 1 1

Il leggendario leader di CS:GO in-game Richard Xizt Landström ha deciso di appendere il mouse al chiodo a 30 anni e di esplorare un nuovo ruolo come allenatore, manager o analista, ha annunciato oggi.

Questo mette fine alla sua vasta carriera di 12 anni come giocatore professionista di Counter-Strike. Xizt ha gareggiato sia in CS 1.6 che in CS:GO, rappresentando una serie di organizzazioni ben note, come Ninjas in Pyjamas, Fnatic, FaZe e Dignitas. Ha fatto parte della formazione di NiP che ha stabilito la prima era in CS:GO, aiutandoli a stabilire una striscia di 87 vittorie in LAN tra settembre 2012 e aprile 2013, quando sono stati sconfitti dalla Virtus Pro. Xizt ha guidato i Ninjas a più di 20 campionati LAN, compreso l’ESL One Cologne Major nell’agosto 2014.

Dopo aver lasciato NiP nel 2018, ha fatto da sostituto per FaZe Clan per un breve periodo ed è andato a unirsi a Fnatic, organizzazione per cui ha giocato in CS 1.6. Il tiratore svedese non è stato in grado di aiutarli a vincere grandi eventi ed è stato messo in panchina nel 2019, il che gli ha permesso di unirsi a Dignitas nel gennaio 2020 e giocare con Patrik f0rest Lindberg, Christopher GeT_RiGhT Alesund e Adam Friberg, i suoi ex compagni di squadra NiP.

Dignitas ha messo in panchina Xizt nel settembre 2020 e l’ultima volta è stato visto giocare per Gen.G a Flashpoint due nel novembre 2020 come controfigura. La mia carriera ha avuto i suoi alti e bassi, ma guardando indietro è stato un viaggio incredibile e indimenticabile, ha detto Xizt nell’annuncio ufficiale, aggiungendo che non si sta ancora allontanando da Counter-Strike.

LEGGI  'One Piece' Capitolo 1032 spoiler: La missione per sconfiggere tutti i nemici

Xizt ha detto in un’intervista a HLTV che ha considerato il ritiro negli ultimi due anni e la decisione è diventata chiara durante questo periodo di inattività. Non avere successo come in Fnatic e Dignitas, rispetto agli anni precedenti della mia carriera, ha davvero intaccato me e la mia fiducia, ha detto.

Ma ha anche dei bei ricordi dei suoi giorni da giocatore professionista. Il viaggio gli ha permesso di trasformare il suo hobby nel suo lavoro mentre viaggiava per il mondo per competere ed è soddisfatto di ciò che ha realizzato, specialmente con NiP.

I fan di Xizt possono aspettarsi che rimanga nella scena di CS:GO e che passi a un nuovo ruolo all’interno di un’organizzazione. Sono aperto all’opportunità di allenare, fare lavoro analitico o di gestione della squadra, preferibilmente in CS:GO dove c’è la mia esperienza, ha detto il trentenne a HLTV.