Microsoft inverte la decisione dopo il contraccolpo della comunità open source.NET

Microsoft inverte la decisione dopo il contraccolpo della comunita a7GGky4 1 1

Secondo le ultime notizie, Microsoft ha deciso di annullare la decisione di rimuovere una caratteristica chiave dal suo prossimo.NET 6 a causa di una protesta pubblica della comunità open source. All’inizio di questa settimana, Microsoft ha fatto arrabbiare la comunità open source.NET rimuovendo una parte chiave di Hot Reload nella prossima release di.NET 6. Hot Reload è una caratteristica che permette agli sviluppatori di modificare il codice sorgente e vedere immediatamente i risultati mentre un’applicazione è in esecuzione.

Questa caratteristica è stata attesa per un po’ di tempo per essere usata in Visual Studio Code e su più piattaforme, ma Microsoft ha preso una controversa decisione dell’ultimo minuto per bloccarla a Visual Studio 2022 che è un prodotto a pagamento e limitato a Windows. Il cambiamento dell’ultimo minuto è stato fatto da Julia Liuson, il capo della divisione sviluppatori di Microsoft. Tecnicamente, la decisione è stata una mossa buona e focalizzata sul business dal punto di vista di Microsoft, ma gli utenti non hanno accolto la mossa a braccia aperte.

Microsoft ha ora invertito il cambiamento in seguito al contraccolpo e alla rabbia tra i suoi stessi dipendenti. Scott Hunter, direttore della gestione dei programmi per.NET ha spiegato: Abbiamo fatto un errore nell’eseguire la nostra decisione e abbiamo impiegato più tempo del previsto per rispondere alla comunità.

Ora, Microsoft ha approvato la richiesta di pull della comunità per riabilitare questa caratteristica e sarà disponibile nella versione finale del.NET 6 SDK. Un portavoce dell’azienda ha detto: Abbiamo preso provvedimenti per affrontare il problema che alcuni dei nostri membri della comunità OSS hanno sperimentato. La capacità di Hot Reload sarà nella build di disponibilità generale dell’SDK.NET 6 disponibile l’8 novembre.

LEGGI  I leaker rivelano una lista di gadget da spacchettare nel prossimo evento Samsung Galaxy Unpacked

Tuttavia, è da notare che il post sul blog di Microsoft non affronta questa decisione controversa, invece, suggerisce che è stato semplicemente un errore rimuovere il codice invece di disabilitarlo semplicemente.

Hunter ha detto: Nel nostro sforzo di scope, abbiamo inavvertitamente finito per cancellare il codice sorgente invece di semplicemente non invocare quel percorso di codice. Come è vero per molte aziende, stiamo imparando a bilanciare le esigenze della comunità OSS e l’essere uno sponsor aziendale per.NET. A volte non ci riusciamo. Quando non ci riusciamo, il meglio che possiamo fare è imparare dai nostri errori ed essere migliori andando avanti.