Re Carlo III rovina il sogno di un ritorno reale del principe Andrea, sostiene il biografo reale

Re Carlo III rovina il sogno di un ritorno reale del principe AndreaLcumucU 1

Secondo alcune indiscrezioni, il principe Andrea sogna di fare un ritorno reale, ma il re Carlo III ha rovinato le sue speranze di ritorno. Un noto biografo reale ha affermato che il nuovo monarca regnante non permetterà mai a suo fratello di tornare a lavorare come senior royal, sebbene nutra ancora simpatia per il presunto figlio prediletto della Regina Elisabetta II.

Il co-autore di Finding Freedom, Omid Scobie, ha fatto l’ultima affermazione sul principe Andrea. Questa notizia arriva mentre un nuovo documentario sul Duca di York ha rivelato che ha insultato uno staff reale e che ha fatto visita a diverse donne a palazzo.

Nella sua rubrica per Yahoo! News, l’esperto reale ha scritto che la monarca non avrebbe mai permesso al fratello minore di tornare a svolgere mansioni di prima linea. Ora che la regina madre non c’è più, si dice che la porta sia ancora più chiusa per il principe.

Certo, Re Carlo è ancora solidale con il fratello, ma il sovrano non ha intenzione di reintegrare il Principe Andrea, né tantomeno di fargli rimettere piede negli affari di famiglia. La rivelazione di Scobie sembra supportare le affermazioni secondo cui l’ex marito di Sarah, Duchessa di York, avrebbe avuto intensi colloqui con la Regina Elisabetta a Balmoral in agosto per una nuova posizione.

Una fonte ha detto al Sun che il principe Andrew sa di aver deluso sua madre, ma è fiducioso perché non è stato condannato per un crimine. Detto questo, vuole trovare un modo per fare il suo grande ritorno all’ovile reale.

All’epoca, sperava che la Regina Elisabetta potesse convincere gli allora principi Carlo e William, che a quanto pare non volevano che tornasse in prima linea. Voleva persino trascorrere qualche giorno con la madre per parlare del suo futuro.

LEGGI  BLACKPINK Jennie, BTS V voci di incontri: Il leaker di foto smette di pubblicare presunti scatti di appuntamenti ma giura che le immagini non sono modificate

Nel frattempo, questa notizia arriva dopo che Paul Page, un ex ufficiale della protezione reale, ha rivelato nel documentario di prossima uscita Prince Andrew: BANISHED che il Principe Andrea lo insultò per non aver fatto entrare una donna nella sua stanza. All’epoca, lui e altri agenti di polizia di Buckingham Palace furono sorpresi di vedere diverse donne entrare nelle sue stanze private.

Si arrivò persino a scherzare sul fatto che avrebbe dovuto avere una porta girevole, visto il numero di ragazze che entravano e uscivano da lì. Ogni due giorni, qualcuno entrava per vederlo… ogni volta una diversa, ha detto.

Una sera arrivò una donna che disse loro che avrebbe incontrato il Principe Andrea. Le hanno negato l’accesso fino a quando non hanno ottenuto la conferma del personale reale.

La donna chiamò il Principe Andrea, mise Page al telefono e lo chiamò ciccione, lardoso, c… e lo avvertì di non farlo scendere al suo posto. Proprio quando pensava che sarebbe stato educato e avrebbe rispettato il personale pagato per proteggerli in quanto membro della famiglia reale, Page ha detto che il Principe Andrea non ne aveva e lo ha definito un bullo e una persona orribile.