Midnight Mass è basato su una storia vera?

Midnight Mass e basato su una storia vera FofRZ5X 1 1

Creato da Mike Flanagan, ‘Midnight Mass’ di Netflix è una notevole esplorazione della fede, della sobrietà, della morte, dell’aldilà e dell’islamofobia, perfettamente avvolta in una storia horror per eccellenza. È ambientato in un luogo chiamato Crockett Island, dove il recente degrado dell’industria della pesca locale ha portato a una diminuzione della popolazione. L’arrivo di un nuovo ed enigmatico sacerdote, Padre Paul (Hamish Linklater), provoca uno scompiglio nella comunità morente. Persone disilluse e scontente che avevano iniziato a perdere la loro fede trovano improvvisamente la strada per tornare a Dio. E quando cominciano ad accadere veri miracoli, quella fede si trasforma in euforia. Se vi state chiedendo se Midnight Mass è ispirato a fatti realmente accaduti, questo è quello che dovete sapere.

Midnight Mass è una storia vera?

No, ‘Midnight Mass’ non è basato su una storia vera. Tuttavia, sembra che Flanagan abbia attinto a piene mani dalle sue esperienze personali durante lo sviluppo del progetto. All’età di 10 anni, ha fatto il chierichetto in una chiesa cattolica a Governor’s Island, New York, ed è cresciuto interrogandosi sugli elementi orribili e inquietanti della religione che la maggior parte delle persone generalmente trascura.

Secondo Kate Siegel, la moglie di Flanagan e l’attore che interpreta Erin Greene nello show, ‘Midnight Mass’ è esistita in varie forme nel corso degli anni. A un certo punto, era un film e poi è diventato un romanzo. Più tardi, è stato trasformato in uno spettacolo. Trevor Macy, che gestisce la Intrepid Pictures con Flanagan, si è reso conto che era troppo grande per essere un film quando ha esaminato la sceneggiatura di ‘Midnight Mass’ durante lo sviluppo di ‘Oculus’ (2013) con Flanagan. Hanno contattato diversi network per vedere se volevano creare una serie TV dalla sceneggiatura, ma nessuno sembrava essere interessato all’epoca.

LEGGI  La storia di Lisey Episodio 7: Cosa aspettarsi?

In un’intervista, Flanagan ha dichiarato che pensava che questo sarebbe stato il miglior progetto che non avrebbe mai potuto realizzare. Nonostante questo, ‘Midnight Mass’ è rimasto come parte del suo sfogo creativo. Nel film slasher del 2016 ‘Hush’, appare come un libro best-seller della protagonista, l’autrice sorda di horror Maddie Young (Siegel). ‘Midnight Mass’ appare ancora una volta come libro nel film del 2017 ‘Gerald’s Game’. L’ammanettata Jessie Burlingame (Carla Gugino) tenta di far paura a un cane raggiungendo una copia di ‘Midnight Mass’.

PN1rdUWoP1OWgVuyyLngRh0mfofDb8pf 66ffM 2 4

C’è voluto un po’ di tempo, ma alla fine Flanagan è riuscito a trovare una casa per Midnight Mass. Per sua ammissione, è il progetto più personale della sua carriera. Flanagan stesso ha avuto a che fare con l’alcolismo e il successivo recupero nella sua vita. Era sobrio da tre anni al momento della prima dello show.

Raccontando le storie di Riley (Zach Gilford) e Joe (Robert Longstreet), i due uomini il cui bere causa danni insormontabili nello show, sembra che Flanagan stia esplorando il suo stesso passato. Non so per quanto tempo avrei potuto stare senza scriverlo, ha dichiarato. C’è una cosa molto naturale che accade dove, se stai scrivendo qualcosa che entra in punta di piedi in un luogo personale, ti ritrovi a vomitarci dentro ogni sorta di cose. Mi è successo con Hill House in un modo abbastanza grande. È successo con [The Haunting of Bly Manor]. Questa, però, era la storia che ho sempre voluto raccontare.

Il ritardo si è rivelato anche una buona cosa a lungo termine. Flanagan ha avuto la possibilità di sviluppare le sue idee e di trovare delle contraddizioni quando era necessario. Ecco perché ‘Midnight Mass’ è tanto sulla fede quanto sull’ateismo. È tanto sulla sobrietà quanto sull’alcolismo.

LEGGI  iCarly Reboot Episodio 10: cosa aspettarsi?

Ecco questa lunga scena che avevo scritto sull’ateismo. Permettetemi di guardarla qualche anno dopo e di confutarla. Lasciatemi provare a entrare onestamente e sfidare la mia stessa idea. Ecco una lunga scena sull’alcolismo. Lasciatemi provare davvero a entrare e parlare di recupero, ha spiegato Flanagan. Essere in conversazione con i miei vari sé negli ultimi 11 anni, che si sono tutti immersi in questa storia, è ciò che la rende così personale per me. Non so se avrò mai la fortuna di ripetere questa esperienza con un’altra opera. Quindi, anche se Flanagan ha creato ‘Midnight Mass’ usando elementi della sua vita personale, non è basato su una storia vera.