La decisione della regina Elisabetta II di non rendere noti i risultati dell’indagine sul bullismo di Meghan Markle sembra favorire i membri della famiglia reale, dice un commentatore reale

La decisione della regina Elisabetta II di non rendere noti izYnIEvveK 1

Un commentatore reale vede la decisione di non pubblicare i risultati delle indagini sul presunto bullismo di Meghan Markle come una sfida al mantra della Regina Elisabetta II di mantenere la monarchia aperta al pubblico. Mentre alcuni la definiscono una campagna diffamatoria contro la personalità della moglie del principe Harry, la mancata pubblicazione del rapporto sembra suggerire che il sangue è più denso dell’acqua per la monarca.

La giornalista ed emittente britannica Camilla Tominey ha scritto sul The Telegraph che nessuno si aspettava che il rapporto sul presunto bullismo di Meghan Markle venisse pubblicato per intero. Oltre a nascondere il risultato dell’indagine, è stato visto anche come un rifiuto di mostrare i cambiamenti annunciati al dipartimento delle risorse umane dello Studio.

Tominey ha affermato che la decisione di insabbiare qualsiasi lezione che potrebbe essere appresa dall’indagine ha sfidato il mantra di lunga data della Regina Elisabetta di rendere la monarchia il più aperta possibile. Ha anche lasciato Sua Maestà aperta ai suggerimenti che favoriscono i membri della famiglia reale quando si tratta di trattare il suo personale che lavora duramente, scegliendo di nascondere il risultato dell’indagine sul comportamento dei due più vicini e più cari a lei.

Quando le accuse di bullismo contro la Duchessa di Sussex sono venute alla luce, il portavoce dei Sussex le ha definite una campagna diffamatoria calcolata, secondo l’Express. Anche l’ex attrice si è rattristata, considerandola l’ultimo attacco al suo carattere, visto che anche lei è stata vittima di bullismo e si è impegnata a sostenere tutti coloro che hanno vissuto lo stesso trauma e dolore.

LEGGI  My Hero Academia' Stagione 5 Episodio 20 Data di uscita, Spoiler: l'arco 'My Villain Academia' rivelerà le somiglianze tra eroi e cattivi

Cosa pensano il principe Harry e Meghan Markle della decisione di non pubblicare i risultati dell’indagine sul bullismo? Una fonte ha dichiarato a E! News che la coppia è delusa.

I funzionari di Palazzo hanno annunciato a marzo che avrebbero avviato un’indagine dopo che alcuni dipendenti avevano accusato Meghan Markle di bullismo. In una dichiarazione, hanno affermato di essere chiaramente molto preoccupati per le accuse pubblicate dal Times dopo che l’ex staff dei Sussex aveva fatto le affermazioni.

Il team delle risorse umane è stato incaricato di indagare sugli eventi descritti nell’articolo. I membri del personale coinvolti nella questione, compresi quelli che hanno lasciato la Casa, saranno invitati a partecipare per vedere se ci saranno insegnamenti da trarre.

Hanno poi sottolineato che la Casa Reale segue da anni una politica di dignità sul lavoro e non tollera il bullismo o le molestie sul posto di lavoro.

L’annuncio è arrivato un giorno dopo che il Times ha pubblicato un rapporto in cui si afferma che uno degli ex assistenti principali del Principe Harry e Meghan Markle si è lamentato del bullismo dell’ex star di Suits nel 2018.

Lo staff ha affermato che Meghan Markle ha allontanato due assistenti personali dalla casa reale e ha minato la fiducia di un terzo membro dello staff. La notizia è arrivata anche pochi giorni prima che la CBS mandasse in onda l’esplosiva intervista-verità del principe Harry e di Meghan Markle con Oprah Winfrey.