La Cina è fuori dall’APAC VCT Last Chance Qualifier mentre i posti vengono ridistribuiti a Giappone e Corea

La Cina e fuori dallAPAC VCT Last Chance Qualifier mentre i posti DSmQlhQIo 1 1

I due posti all’APAC VCT Last Chance Qualifier che erano stati precedentemente assegnati a squadre cinesi sono stati ridistribuiti a squadre dal Giappone e dalla Corea, secondo un annuncio del 24 settembre da parte del team esports VALORANT.

Pur non dando una ragione specifica al momento, il team VALORANT esports ha detto che l’assegnazione delle squadre ha dovuto essere aggiornata a causa di problemi logistici che hanno il potenziale per influenzare l’integrità competitiva complessiva del torneo. Con questo cambiamento, una squadra aggiuntiva sia dal Giappone che dalla Corea competerà, che finirà per essere FENNEL (Giappone) e DAMWON Gaming (Corea).

Con il Last Chance Qualifier che si svolge esclusivamente online, e con il gioco non ancora ufficialmente rilasciato in Cina, i giocatori e le squadre dalla Cina dovrebbero competere usando VPN per competere sui server di Hong Kong. Questo creerebbe una situazione di ping non ottimale, che rientrerebbe nell’ambito dei problemi logistici legati all’integrità competitiva descritti nell’annuncio ufficiale.

La Cina è stata assente dalla totalità del VALORANT Champions Tour, e l’APAC Last Chance Qualifier avrebbe dovuto essere il debutto della regione nel gioco ufficiale del VCT. Ma ora sembra che la Cina non parteciperà a nessun evento VALORANT ufficiale di Riot fino al 2022.

Oltre alla riassegnazione dei posti in Cina, ZETA DIVISION (Giappone) ha scelto di ritirarsi dall’APAC LCQ e sarà sostituito da Northeption.

LEGGI  Ubisoft rivela che sta lavorando al rilascio di un nuovo gioco di 'Tom Clancy'.