Choi Jong-Hoon ha avuto un litigio con la stampa dopo aver partecipato al servizio in chiesa

Choi JongHoon ha avuto un litigio con la stampa dopo aver partecipatoZGEV99GT 1

Choi Jong-hoon ha avuto un litigio con la stampa dopo aver partecipato al servizio in chiesa

L’ex cantante e condannato per reati sessuali Choi Jong-hoon ha avuto un alterco con la stampa dopo aver partecipato a un servizio in chiesa. I media hanno cercato di ottenere un’intervista con l’attore, ma lui si è infastidito mentre sua madre è venuta in suo soccorso e ha definito il suo reato sessuale niente di che.

Il Fatto ha pubblicato un video di Choi Jong-hoon, intitolato ‘Choi Jong-hoon’s Group Char Room’ Choi Jong-hoon, due mesi dopo essere stato rilasciato su YouTube. Qui lo si può vedere infastidito dalle domande che gli vengono rivolte.

AllKpop ha notato che la star 31enne aveva i capelli lunghi legati indietro in una coda di cavallo e indossava occhiali e una maschera. Un giornalista ha cercato di fargli delle domande per un’intervista nel parcheggio della chiesa, ma lui ha iniziato a fare i capricci.

Ha chiesto come facevano a sapere che si trovava nella chiesa, chiedendo se le persone lì avessero fatto trapelare la sua posizione. Poi ha rivelato che anche lui ha avuto un brutto trauma e la svolta degli eventi è stata scioccante per lui.

Cosa posso dire se mi sbattete il registratore vocale in faccia in questo modo?, ha continuato. Choi Jong-hoon ha chiamato sua madre, dicendo che i giornalisti lo stavano improvvisamente intervistando.

Sua madre si è precipitata al suo fianco e ha urlato contro i media, chiedendo perché avessero fatto quelle domande a suo figlio. Lei, poi, ha detto loro di andarsene e si è chiesta perché stessero facendo un polverone per qualcosa che non era un grosso problema.

LEGGI  Aang, Korra rivelato per Nickelodeon All-Star Brawl

La madre li ha minacciati che Dio li avrebbe rimproverati, facendo quelle cose a qualcuno che cerca di vivere una vita nella fede. Ha aggiunto che Dio avrebbe risolto tutto automaticamente quando il tempo fosse passato e il risultato sarebbe stato tutto a posto – tutto quello che dovevano fare era aspettare e vedere.

Per cominciare, Choi Jong-hoon ha affrontato le accuse di violenza sessuale e ha filmato illegalmente una donna con Jung Joon-young, l’ex Burning Sun MD Kim, l’impiegato Kwon e l’ex dipendente dell’agenzia di spettacolo Heo Mo. Il tribunale sudcoreano ha condannato lui e Jung Joon-young a cinque anni di reclusione per aver stuprato in gruppo donne ubriache e incoscienti, secondo la BBC.

Jung ha anche affrontato un’altra accusa per aver filmato l’assalto e distribuito la clip. È stato sottoposto a 80 ore di corsi di trattamento per la violenza sessuale e gli è stato vietato permanentemente di lavorare con i bambini.

Ha iniziato la sua reclusione il 9 maggio 2019 ed è stato rilasciato l’8 novembre 2021, scontando 30 mesi. In alternativa, Joong-young sarebbe uscito il 1° ottobre 2025, dopo aver scontato cinque anni di carcere, 80 ore di corsi di educazione alla violenza sessuale e la restrizione del lavoro per cinque anni.